Tag Archives: Contest

Tortei di patate, un classico per #noicheesiamo

Oggi piove, e che novità…ma la novità sta che per questa sera a casa mia hanno previsto neve, perciò quando tornerò a casa dal lavoro dovrei trovare la prima neve della stagione (anche se già sabato aveva iniziato a piovere acqua e neve e le montagne intorno sono tutte bianche).
Un novembre triste e brutto (e noi siamo fortunati, se penso alle varie regioni tra cui Liguria, Piemonte e Toscana..) e se deve fare brutto a questo punto meglio la neve che la pioggia!
Ieri mi sono addentrata in un full immersion di cupcake, ben 100 di 5 gusti diversi, operazione riuscita! 🙂
Ma oltre a quelli, ho preparato la seconda ricetta del contest #noicheesiamo, una ricetta del cuore a cui ho
aggiunto l’ Emmentaler DOP, il classico formaggio con i buchi, così saporito e filante!
La
ricetta in questione è quella dei Tortiei da patate, piatto tipico del Trentino
e dell’ Alto Adige,un piatto che io mangerei sempre e per il quale i turisti
impazziscono…
Qui in Val di Non ogni ristorante li fa, e l’ estate quando ci sono le feste in cui si mangia, gli “stand” dove li fanno sono sempre presi d’assalto!
Solitamente a casa mia facciamo la torta di patate, ma solo per evitare l’ odore del fritto (e perché è più leggera), ma quando siamo in tanti i Tortiei sono d’obbligo! 🙂

La ricetta è semplicissima, e come le ricette tradizionali è più una questione di farci la mano che di quantità vere e proprie, soprattutto perché tanta differenza la fanno le patate, che avendo più o meno acqua richiedono più o meno farina.

Ingredienti per 3 persone:

4 patate
2-3 cucchiai di farina
sala q.b.
Emmentaler DOP grattugiato q.b.
olio per friggere

Sbucciare e grattugiare le patate (se quest’operazione viene fatta a mano il risultato sarà anche più buono ma va benissimo anche con un robot da cucina).
Grattugiare a mano il formaggio e metterlo da parte.
Aggiungere alle patate la farina e il sale e mescolare bene, il risultato deve essere abbastanza liquido e la farina si deve sentire appena.
Mettere sul fuoco l’olio, ne basta un dito in una padella abbastanza larga.
Quando l’ olio arriva a temperatura iniziare la cottura.
Mettere un po’ di impasto (il tortello deve essere grande circa 10 cm, non di più) e lasciarlo friggere per bene finchè non diventa dorato sul lato inferiore.
A questo punto girarlo (in modo che si cuocia bene su entrambi i lati) e sulla parte superiore (quella già dorata) metterci il formaggio, e lasciar cuocere ancora un paio di minuti.
Togliere dall’olio e far scolare su carta assorbente.
Servire ben caldi con salumi vari, cavolo cappuccio o fagioli borlotti (io ho preparato un po’ di insalatina con il formaggio grattugiato).
Provateli, e ve ne innamorerete!!


Cuore di lampone per San Valentino…

Lo so…San Valentino è passato, ma prima non sono arrivata a scrivere questo post…
E’ una festa odiata da tanti e amata da altrettanti..ma io sono dell’ opinione che quando si ha l’ occasione per fare e mangiare un dolcetto va sempre colta al volo! 🙂
Questi dolcetti sono facilissimi da fare e ho improvvisato un po’, ma devo dire che sono venuti buonissimi!
Perciò provateci anche voi, e vedrete che con questi cuoricini sarà un po’ San Valentino ogni giorno!
(altro…)


Muffin con mele, mortandela Gruyère e Sbrinz

Buona giornata e buon lunedì a tutti! Ed eccomi con la seconda ricetta Street Food preparata per lo swiss cheese parade con i formaggi svizzeri …questa volta ho pensato di fare qualcosa di più “internazionale” ma sempre con prodotti dei miei posti, e perciò ecco a voi i Muffin con mele, mortandela, Gruyère e Sbrinz.
La mortandela (qui trovate la descrizione) è un salume tipico della Val di Non, e solitamente si mangia assieme ai Tortiei di patate..e vi assicuro che è buonissima!!
(altro…)


Canederli di noci, uvetta e Gruyère…

Finalmente ce l’ ho fatta!!!Mi sono presa il tempo e a 4 mani (cioè con l’ aiuto di mia mamma) ci siamo messe ad inventarci una bella ricettina Street Food per il Swiss Cheese Parade con formaggi svizzeri..
La mia idea era quella di rivistare in chiave Street una ricetta tipica della mia zona…e allora la prima cosa a cui ho pensato..CANEDERLI e fritti, ovviamente, perché fare uno Street food senza frittura che bello è?! (altro…)


Cupcake foresta nera

 

 

Buon mercoledì a tutti!!Oggi giornata orrenda, è sempre più autunno..un
autunno piovoso, umido e pieno di nebbia..per venerdì hanno previsto neve a
1200 mt ed io abito a 1100 mt, fate un po’ voi…

 

Questo però incentiva la mia attività in cucina, perché se non ho voglia
di uscire mi dovrò pur inventare qualcosa da fare, no?! E il freddo aumenta la
voglia di cioccolato (anche se io ce l’ ho sempre, indipendentemente dal tempo)
e complice una ricotta senza lattosio quasi a scadenza mi sono a pensare a cosa
avrei potuto fare…cupcake foresta nera, una contaminazione tra Germania e America!! 🙂


Mettiamoci all’ opera allora J

Ingredienti:
125 gr di margarina
125 gr di zucchero
110 gr di farina
1 cucchiaio colmo di cacao amaro
2 uova
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
60 gr di cioccolato fondente
½ cucchiaino di lievito
½ cucchiaino di bicarbonato
50 gr di ricotta (senza lattosio)
200 ml di panna (senza lattosio)
Amarene q.b.

 

 

Mettere a fondere il cioccolato fondente nel microonde con la tecnica
dei colpetti (40 sec alla volta e mescolare tra una volta e l’ altra). Quando
sarà sciolto aggiungere una noce di margarina (tolta dal totale) e dopo aver
mescolare lasciar intiepidire.

 

Nel frattempo montare bene la margarina con lo zucchero. Aggiungere le
uova e la vaniglia.

 

Piano piano aggiungere la farina precedentemente mescolata con il cacao,
il lievito e il bicarbonato.

 

Infine aggiungere il cioccolato fuso.

 

Trasferire l’ impasto nei pirottini e cuocere a 170° per 20 minuti (a me
questa volta ce ne sono voluti solo 18).

 

Intanto che i cupcake si raffreddano montare la panna con la ricotta (se
usate panna non zuccherata aggiungete lo zucchero).

 

Togliere circa 3 cucchiai di crema e trasferire la rimanente in una sac
a poche.

 

Aggiungere ai 3 cucchiai di crema qualche amarena tagliata (io ne ho
calcolata 1 per cucpcake)e un paio di cucchiaini di sciroppo.

 

Fare un foro al centro di ogni cupcake e farcire con la crema e amarene.

 

Infine decorare con la sac a poche tutti i cupcake e con le amarene.

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Vaty e Una fetta di paradiso “Voglia di piccolo”

 

Spero che la ricetta vi sia piaciuta!

Laura***

 

 

(altro…)


La mia prima cheese cake..senza lattosio!!

Buon inizio settimana a tutti! Ok, oggi è martedì ma sempre di inizio settimana si tratta…
E’ stato un week end di freddo e pioggia, e non sembra che il tempo al momento sia intenzionato a migliorare…
La settimana scorsa a casa mia abbiamo fatto una mega cena a base di “Tortei di patate”, torta di patate (un giorno posterò di certo la ricetta) e affettati vari…e come dolce mia mamma ha fatto un rotolo al grano saraceno e panna, e io una cheese cake al cioccolato.
A dir la verità era il mio primo cheese cake e ho avuto pure l’ ardire di fare un mix di ricette varie…però è venuto bene!!(anche calcolando che ho usato tutti ingredienti senza lattosio)
La cena è andata benissimo e i dolci sono piaciuti molto!! 😀
Perciò eccovi qui la ricetta
(altro…)