Tag Archives: Dolci al cucchiaio

Biancomangiare con salsa alle more

biancomangiare-con-salsa-alle-more-18

Finalmente è arrivato anche per me il momento di partire per le ferie…ora che tutti sono tornati e ci si accinge a ritornare alla solita routine io faccio i bagagli!  😉
Non vedo l’ora di arrivare in Sicilia e soprattutto mi pregusto già il mare e il cibo!!
E dato che il tempo scarseggia e le cose da fare sono sempre troppe, non mi dilungo e vi lascio con questo dolcetto veloce, facilissimo e gustoso, ottimo per degli ospiti dell’ultimo momento o per un languorino improvviso!

biancomangiare-con-salsa-alle-more-20 (altro…)


Creme Brulè di Martha Stewart

Sono
sparita per alcuni giorni, non vi ho fatto nemmeno gli auguri di Pasqua e mi
dispiace!
Il fatto è che non sono stata molto bene, avevo ben 3 torte nello stesso giorno da
preparare per una mia amica e poi il menù di Pasqua da preparare (e mentre ero
in via di guarigione mi sono goduta mio nipote)!
Questo fine settimana invece sono nuovamente raffreddata e mi aspetta un trasloco (il
5° in un anno e mezzo) e perciò arriverò sfinita!!

(altro…)


Semifreddo con pistacchio e cioccolato

Oggi nevica…e finalmente direi!!
Ormai anche da me (e abito a 1100 mt. slm) l’erba è bella verde e iniziano ad esserci i primi fiorellini, e non è normale!!
L’ inverno deve essere freddo e con la neve, perchè in inverno deve fare inverno ed in estate deve fare estate, punto.
Comunque oggi nevica, vedremo se dovrò preoccuparmi in pomeriggio di tornare a casa viva e vegeta o se è soltanto una neve illusoria!
Intanto io vi lascio con questa ricettina buonissima e furba, perchè l’ ho fatta per riciclare della crema avanzata al corso di pasticceria base che faccio, e con la quale avevamo fatto il Tiramisù con caffè d’ orzo.
Alla crema avanzata ho poi aggiunto un po’ di crema di pistacchi e qualche goccia di cioccolato.
Io non ho potuto assaggiarla ma a casa hanno detto tutti che è ottima!!

Perciò ecco la ricetta della crema, che poi potrete usare anche per un classico tiramisù!

Ingredienti (potete benissimo fare 1/2 dose):

175 gr di tuorli (circa 9)
340 gr di zucchero semolato
100 ml di acqua
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
500 ml di panna (lo chef dice meglio se vegetale, se intollerante come me solo vegetale)
500 gr di mascarpone (se intollerante, senza lattosio)

Portare ad ebollizione lo zucchero con l’acqua, fino a raggiungere i 121° da misurare con un termometro da cucina (in assenza ci ha insegnato che da quando bolle far passare circa 1 minuto, mettere un dito sotto l’acqua fredda e metterlo nello sciroppo, se si forma sul dito una specie di “pellicola”vuol dire che è pronto).
Nel frattempo montare i tuorli con la vaniglia e quando lo sciroppo è pronto aggiungerlo a filo ai tuorli mentre ancora stanno montando.
Far andare la planetaria fino a completo raffreddamento delle uova.
Unire il mascarpone e mescolare bene in modo che non rimangano grumi.
A questo punto aggiungere la panna montata.

Finiti questi passaggi si ha la crema pronta per essere usata a piacimento, per un tiramisù, un semifreddo ecc.
Io ho mescolato la crema con 2/3 cucchiai di pasta di pistacchio e 3 pugni abbondanti di cioccolato fondente (potreste aggiungerci anche pistacchio a pezzettini).
Versare il tutto in uno stampo da plum cake (meglio se in silicone, così il dolce si sfilerà meglio) e ho messo in freezer per almeno 24/36 ore.
Servire con della glassa al cioccolato.

Provatela e vedrete che non rimarrete delusi! 🙂
Laura ***


Uova alla coque..al cioccolato!

Finalmente mi prendo il tempo per scrivere..è stato un periodo molto impegnativo..
A metà aprile ho fatto l’ esame per SVA (somministrazione vendita e alimenti), ma essendomi iscritta tardi ho avuto meno di un mese da studiare, e non so nemmeno ancora come è andato..speriamo in bene!
Nel frattempo sono stata 2 giorni sul Lago Maggiore e Lago di Varese, perché ne avevo proprio bisogno e infatti è stato un bel toccasana, anche se adesso ha risvegliato in me la voglia di partire (voglia che si era assopita dopo mesi e mesi “segregata” in Trentino)..non vedo l’ora di poter farmi un altro week end, magari al mare! 🙂
Ovviamente ho cucinato ugualmente, anche se non molto…avevo una torta da fare per la mia estetista e allora ho dovuto cercare di far combaciare tutto!
Non sono nemmeno passata per fare gli auguri di Buona Pasqua, perciò anche se in ritardo li faccio ora : BUONA PASQUA A TUTTI!!

Vi lascio con la ricettina semplice semplice, da cui ho preso spunto da qui .

Ingredienti:
6 uova di cioccolato (io ho preso gli ovetti Kinder, non pensando però che dovevo togliere la sorpresa)
2 cucchiai di mascarpone
4 cucchiai di panna
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 cucchiaio di latte condensato (o comunque a piacimento)

per l’ effetto tuorlo:
1 cucchiaio di succo di albicocca
1 cucchiaio di burro
2 cucchiai di marmellata di albicocca

Iniziare subito con il “tuorlo” mettendo sul fuoco il succo, la marmellata e il burro. Quando il tutto si sarà sciolto e amalgamato, far raffreddare in frigo.
Montare mascarpone, panna, zucchero e latte condensato in modo da ottenere una crema morbida e soffice.
Togliere alle uova la calotta superiore (e per i Kinder aprirli a metà, togliere la sorpresa e richiudere con un po’ di crema).
Riempire le uova con la crema e mettere un cucchiaino di “tuorlo”sopra per dare l’ effetto uova alla coque.
Io non ho potuto assaggiare (causa ingredienti lattosati), ma mi hanno detto che erano proprio buoni e sono spariti in un attimo!

 L’ ovetto Blogallinoso che si vede nella prima foto mi è stato regalato da Pane amore celiachia, al nostro mini raduno fatto a Trento, raduno in cui ho conosciuto AlessandraYrmaElena e ovviamente Eleonora, persone stupende che mi hanno fatto passare una bellissima serata!! Grazie mille! 🙂

Buona settimana e buon 25 aprile!!
Laura***


Tiramisù Umbria!!

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti!!

La settimana scorsa sono sparita, quando ci sono festività durante la settimana mi sfaso tutta e non capisco nemmeno che giorno sia!
Comunque sono tornata dal viaggio in Umbria…che dire, bellissima!!Abbiamo visitato Assisi,Magione, Gubbio, Fabriano ed Urbino…ma la cosa che mi ha fatta innamorare sono state sicuramente le Grotte di Frasassi…stupende!!Quando sei li perdi la percezione del tempo e dello spazio, resti senza parole di fronte alla grandezza della natura!!!
Ovviamente ci sono state anche le cose negative, e cioè il tempo che non è stato molto clemente e la mia allergia!!!!Arghhhh!!!!Vabbè, l’ importante è essere partiti e aver staccato un po’ ed aver visto posti stupendi!
Oggi vi lascio una ricettina veloce veloce, un classico che tutti sanno fare…ma ogni tanto anche i classici sono buoni..il TIRAMISU’! (altro…)


Panna cotta alla fragola velocissima…

Una nuova settimana è iniziata…la mia non molto bene visto che mi sono beccata un bel virus, ma il lavoro chiama e sono potuta stare a casa solo ieri…

Sono un po’ ko, ma per fortuna ho avuto solo mal di pancia e così il mio appetito non è stato intaccato (anche se forse per qualche giorno era meglio) e sabato ho fatto questa ricettina veloce veloce, che però è piaciuta a tutti…perfino a mio fratello, che non mangia mai frutta!!!

La ricetta originale l’ ho presa da Vati, ma anche se avevo la melagrana (comprato apposta per questa ricetta) quando ho visto le fragole nel frigo non ho resistito e ho dovuto utilizzarle subito!!(e poi non stando bene avevo zero voglia di sgranare tutto la melagrana)

Passiamo perciò alla ricetta
Ingredienti (io ho fatto 2 bicchieri grandi e 5 piccolini)
400 ml di panna fresca (ma io ho messo la vegetale)
1 vaschetta di fragole
3 fogli di gelatina
5 cucchiai di zucchero

Mettere i fogli di gelatina in ammollo.
Intanto lavare le fragole e frullarne circa 3 o 4 con qualche goccia di limone.
Mettere in un pentolino le fragole frullate (circa 50 ml) con un cucchiaio di zucchero, ed appena inizia a bollire mettere un foglio di gelatina ben strizzato, mescolare finché si è sciolta e spegnere il fuoco.
Appena si sarà leggermente raffreddata, metterne un po’ in ogni bicchierino.

Lasciare raffreddare per circa un’ oretta.

Nel frattempo prendere la panna e aggiungere 2 cucchiai di zucchero (io ho usato la panna vegetale già zuccherata, perciò l’ ho lasciata così) e portare a bollore.
Appena bolle aggiungere 2 fogli di gelatina ben strizzati e lasciar cuocere per un minuto.

Versare la panna sulla gelatina ormai solidificata e lasciar riposare almeno un paio di ore.

Successivamente preparare la salsina, frullando la parte restante delle fragole (lasciandone alcune per la decorazione), e mettere in un pentolino con 2 cucchiai di zucchero, e un po’ di limone.
Cuocere per circa 10 minuti, o finché il composto non si addensi un pochino.

Lasciare raffreddare e versare sulla panna cotta.

E’ stata mangiata da tutti molto velocemente e di gusto, l’ unica pecca è che la panna era troppo spessa (ma il gusto era fantastico!!!), ma credo che sia dovuto all’ abbinata panna vegetale e gelatina, perciò la prossima volta metterò solo un foglio e 1/2 e vediamo se viene meglio! 🙂

La rifarò sicuramente e questa volta come vuole la ricetta originale con la melagrana!!!
Auguro a tutti una buona settimana, e finalmente la primavera è arrivata!!! 😀

Laura ***